Helicobacter Pylori Cura Naturale

di | Maggio 6, 2020
Helicobacter Pylori Cura Naturale
Helicobacter Pylori

Helicobacter Pylori Cura Naturale – Che cos’è l’ Helicobacter pylori? Non è altro che un batterio che generalmente va a colonizzare la mucosa gastrica ovvero la parte che riveste lo stomaco. Alcuni dati indicano che quasi il 50% della popolazione mondiale ha questa infezione e generalmente si presenta in modo asintomatico in altri casi invece provoca gastrite e ulcere che generalmente vanno a formarsi nel primo tratto intestinale.

Avendo un altissima percentuale di soggetti colpiti ma asintomatici come facciamo a capire se siamo affetti da helicobacter pylori?

I test sono 3:

1 Test Sierologico: ricerca diretta nel flusso ematico di anticorpi (IgG) contro lo specifico batterio con una percentuale di affidabilità che è intorno al 90%

2 Test della Respirazione: in questo caso viene somministrato al soggetto dell’urea con marker radioattivi, successivamente si misura la quantità di CO2 emessa con il respiro. Perché proprio l’anidride carbonica? Perché non è altro che il prodotto metabolico del batterio quando è presente l’urea, in questo caso l’affidabilità del test è in media del 95%

3 Endoscopia: vengono fatte biopsie su campioni della mucosa dello stomaco per poi essere analizzati al microscopio con lo scopo di ricercare il batterio specifico. Ovviamente questo esame per la sua accuratezza ha un’affidabilità del 100%

Una volta stabilito questo vediamo ora le cure naturali per l’ helicobacter pylori

L’unica cura naturale ad oggi scentificamente provata che può aiutare contro questo tipo di batterio è ripopolare la flora batterica intestinale con ceppi probiotici “buoni” che fungeranno da azione antagonista a tutti i ceppi di batteri cattivi presenti nel tratto intestinale compreso helicobacter pylori. In particolar modo alcuni ceppi come il Bifidobacterium e Lactobacillus, si sono dimostrati degli ottimi antagonisti alla replicazione del batterio all’interno del nostro organismo.

Quando si tratta di un azione decisa di riequilibrio della flora batterica sinceramente la scelta ricade su pochi ma efficaci probiotici, una cosa importante a prescindere dall’integratore che sceglierai la regola è sempre la stessa ossi:

I PROBIOTICI VANNO PRESI A STOMACO VUOTO POSSIBILMENTE PRIMA DEI PASTI

LA CURA DEVE ESSERE PORTATA AVANTI PER ALMENO 3 SETTIMANE

Detto questo ecco la Top3 dei migliori Probiotici in commercio:

1 VSL#3 Bustine della Ferring contenente ben 450 miliardi di batteri per bustina di vari ceppi: Streptococcus , Bifidobatteri e lattobacilli.

2 Yovis Bustine 1gr 12 CEPPI DIVERSI IN CONCENTRAZIONE DI 300 MILIARDI

3 Serobioma della Bromatech 24 Capsule , questo integratore probiotico contiene: Bifidobacterium lactis, longum e Lactobacillus rhamnosus, probiotici fisiologici che contrastano la proliferazione dei batteri nocivi riequilibrando la flora batterica intestinale

Ti è piaciuto il post? Condividilo!