Rimedi della Nonna per Secchezza Intima

di | Settembre 2, 2021

rimedi-della-nonna-secchezza-intimaStai cercando alcuni rimedi della nonna per la secchezza intima? Vediamo insieme perchè si presenta e quali sono le cause e i rimedi naturali più efficaci.

Panoramica

In linea generale la secchezza intima è una condizione più comune tra le donne che hanno raggiunto la menopausa, quando i livelli di estrogeni diminuiscono, tuttavia non è raro trovare donne che hanno secchezza intima anche in età più giovanile.

Generalmente è accompagnata da prurito e sensazione di bruciore, inoltre la secchezza intima può portare ad avere rapporti sessuali più dolorosi e aumentare la frequenza urinaria.

Ad oggi ci sono pochi studi scientifici conclamati per affermare che uno dei classici rimedi della nonna per la secchezza intima possa ritenersi valido, però ci sono alcuni integratori, piante e creme naturali che possono aiutare in quanto testati da migliaia di donne.

Secchezza intima quali sono le cause?

Come detto in precedenza nella maggior parte dei casi, la secchezza intima è il risultato di un sistema ormonale non più equilibrato in cui la diminuzione di estrogeni inizia ad essere marcata.

Nelle donne con passare dell’età e con la menopausa questo calo estrogenico porta a una minore quantità di “liquido” che lubrifica le pareti vaginali e portare di conseguenza ad una maggiore secchezza.

Oltre alla menopausa anche i cambiamenti ormonali che si verificano durante la gravidanza e l’allattamento possono portare ad una diminuzione della lubrificazione vaginale.

Gli estrogeni diminuiscono anche per:

– Malattie Immunitarie
– Chemioterapia
– Radioterapia (sopratutto alla zona pelvica)
– L’ovariectomia (rimozione delle ovaie)
– Detersivi per bucato e saponi aggressivi a contatto o usati per le parti intime.
– Fumo
– Tamponi e Preservativi

Rimedi della nonna per la secchezza intima

Crema di Igname Selvatico
La Crema di igname selvatico è una fonte naturale di estrogeni, si applicata localmente sulla pelle e favorisce la naturale idratazione intima.

Cohosh nero
Il cohosh nero è una pianta Nord America, le sue radici vengono utilizzate per vampate di calore e secchezza vaginale. Si assume in compresse come polvere o estratti.

Kudzu
In questo studio in cui hanno partecipato 71 donne in menopausa, i ricercatori hanno scoperto che l’assunzione dell’erba kudzu (Pueraria mirifica) assunta giornalmente per 24 settimane ha contribuito ad alleviare la secchezza intima e ripristinare la salute del tessuto vaginale.

Soia
La soia è una leguminosa conosciuta per essere ricca di isoflavoni sostanze per natura chimica simile agli estrogeni questo dovrebbe essere alla base del fatto che una sua assunzione giornaliera aiuterebbe a migliorare il bilancio ormonale e quindi la secchezza intima. Ad esempio il Tofu è ricco di soia.

Utilizzo di rimedi naturali

A prescindere dal rimedio della nonna che si decide di utilizzare è importante capire che se la secchezza intima si verifica è sintomo che c’è un problema, quasi sempre di natura ormonale. Per questo motivo è di fondamentale importanza consultare un medico.

Domande Frequenti

Non bevo abbastanza, c’è qualche correlazione con la secchezza intima?

Se si è veramente disidratati si potrebbe essere un problema, ovviamente quando si tratta di idratazione l’acqua è l’unico liquido veramente efficace da bere per la nostra salute. Evita succhi zuccherati o addirittura bevande alcoliche.

Ho letto che il sesso potrebbe aumentare la secchezza intima, quali sono alcuni lubrificanti naturali che possono aiutare?

La maggior parte degli oli vegetali sono lubrificanti efficaci, l’olio di oliva , di cocco arachidi ecc. Ad esempio l’olio di oliva è anche ricco di vitamina E che fa benissimo alla pelle.

Ci sono erbe che possono aiutare per la secchezza intima?

Si alcune erbe utili allo scopo sono la calendula (disponibile anche in unguento, la mia preferita) e la radice di liquirizia.

Ti è piaciuto il post? Condividilo!