Dieta chetogenica settimanale dimagrante: ecco degli esempi

di | Giugno 12, 2020

Dieta chetogenica settimanale? Molti sportivi nel periodo di tiraggio, per perdere gli ultimi kg di grasso ostinato ripiegano nella dieta chetogenica settimanale, ovvero una dieta estremamente povera di carboidrati.

Dieta chetogenica settimanale, per chi va bene e a cosa serve?

Una dieta chetogenica è utilizzata molto dagli sportivi o comunque da persone che vogliono perdere peso, sopratutto grasso, in poco tempo. Per questo motivo si ripiega in una dieta chetogenica settimanale, perché in poco tempo permette di avere grandi risultati.

Cristina Robba, dottoressa del policlinico di San Marco spiega quanto segue

Dieta chetogenica: cos’è e a cosa serve

Questa particolare tipologia di dieta si basa su un’alimentazione ad alto contenuto di grassi e proteine, abbandonando quasi del tutto i carboidrati, per obbligare l’organismo in questo modo a bruciare i grassi.

Una dieta chetogenica è anche indicata in alcune tipologie di epilessia, permettendo di controllare meglio gli attacchi e l’intensità epilettica.

Fonte: https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/?term=ketogenic%20epilepsy%20diet&pos=1

Ovviamente prima di intraprendere una dieta drastica, è doveroso informare il medico e astenersi dal fare una dieta chetogenica settimanale se si è in una di queste situazioni di salute:

  • Presenza di diabete di Tipo 1.
  • Patologie ai reni o fegato.
  • Donne in gravidanza.
  • Ragazzi in fase di pubertà.

E’ indicata invece per chi:

  • Compie regolare attività sportiva.
  • Presenza di sovrappeso e bisogni di perdere velocemente grasso.
  • Per chi soffre di diabete di tipo 2.
  • Per chi soffre di attacchi epilettici.

Esempio di dieta chetogenica settimanale

In questo articolo non ci sostituiamo ad un nutrizionista. Qui di seguito troverete un esempio di cosa prevede di norma una dieta chetogenica settimanale.

La Dieta di 2 Settimane

Una dieta chetogenica prevede quasi l’assenza totale di carboidrati (alcune volte l’assenza completa) e assenza completa di zuccheri semplici ad eccezione del fruttosio presente nella frutta anche se in poca quantità.

Colazione

  •  Uova sode con contorno di verdure saltate.
  • Yogurt bianco (non zuccherato) accompagnato da frutta (poca).
  • Peperone ripieno con formaggio e uova.
  • Fettina di carne bianca con uova.
  • Frittata di verdure.

Il tutto potrebbe essere accompagnato da una leggera fetta di pane integrale o fette biscottate. In questo caso non stiamo però parlando di una dieta chetogenica a zero carbo.

Pranzo

  • Hamburger di qualsiasi tipologia di carne accompagnato da verdure e formaggi.
  • Porzione di insalata di verdure miste con formaggio, uova e carne bianca come il tacchino o pollo.
  • Una porzione di insalata con tacchino, rucola, avocado, gorgonzola e tacchino.
  • Salmone alla griglia o qualsiasi altra tipologia di pesce accompagnato da verdure e formaggi.

Anche in questo caso c’è chi assumerà un poco di pane o riso, ma la quantità dovrà essere estremamente ridotta per rimanere ancora in chetogenica.

Spuntino

Per chi volesse fare uno spuntino potrebbe ripiegare nella frutta ma poca o meglio ancora nella frutta secca.

La Dieta di 2 Settimane

Cena

La cena è importante che sia priva completamente di carboidrati (semplici e complessi), quindi niente frutta, pane, cereali e assolutamente zero zuccheri semplici.

  • Gustoso maiale come le braciole con i fagioli.
  • Petto di pollo o tacchino condito con sale o altri aromi.
  • Manzo con contorno di verdure miste grigliate.
  • Verdure come broccoli e formaggi magri.
  • Petto di pollo arrosto con salsa di panna e broccoli alla griglia.

Questa tipologia di dieta permetterà di perdere velocemente tanti Kg di cui quasi completamente massa grassa!

Dimagrire con la dieta chetogenica è possibile?

 

Ti è piaciuto il post? Condividilo!