Dieta ipocalorica ma non perdi peso? Ecco cosa bisogna sapere

di | Giugno 20, 2018

State seguendo una dieta ipocalorica da molto tempo. I primi tempi avete perso dei kg ma ora siete in stallo o addirittura state prendendo peso. Come mai accade questo? In questo articolo spiegheremo in un sunto molto conciso cosa si sta sbagliando nella propria dieta.

BISOGNA TENERE IL METABOLISMO ALTO

Una dieta ipocalorica farà sempre perdere peso. Ma è un dato di fatto finché il corpo non si adegua all’introito energetico che voi introducete! Se infatti vi limitate ad apportare una dieta ipocalorica (es. vostro metabolismo basale consuma 1500 calorie e voi consumate 1300 calorie) il vostro corpo abbasserà varie funzioni metaboliche così da sfruttare al meglio le calorie che state dando al vostro corpo.

In sostanza il vostro corpo sta cercando di raggiungere un efficienza energetica alta! Questo significa poco dispendio energetico per le stesse attività metaboliche. Ecco spiegato perché la sola dieta non funziona più ad un certo punto.

Ricordiamo inoltre che una dieta troppo ipocalorica e sopratutto una dieta ipocalorica protratta nel tempo, farà diminuire inesorabilmente la produzione ormonale tiroidea che è strettamente legata al metabolismo cellulare!

Scopriamo però cosa bisogna tenere in considerazione per mantenere e alzare il proprio metabolismo.

ESERCIZIO FISICO

Sicuramente il primo aspetto da associare ad un dieta ipocalorica è l’esercizio fisico. Infatti, sopratutto l’esercizio anabolico, permetterà di consumare più calorie andando perlopiù ad intaccare le riserve glucidiche.

Oltre al consumo maggiore di energie vi è un fattore importante, ovvero la crescita muscolare. Con dello sport costante sarete in grado di aumentare la vostra massa muscolare che inevitabilmente vi porterà ad aumentare il vostro metabolismo basale!

Quali sono i tipi di Sport che Stimolano la Produzione di Testosterone?

GIUSTA ALIMENTAZIONE

Tener in considerazione solo l’aspetto calorico non basta. Bisogna tener in considerazione i macro nutrienti. Questi sono suddivisi in Grassi, Proteine e Carboidrati. Ora il discorso è molto ampio e soggettivo, ma in generale ciò che fa ingrassare sono i carboidrati o in generale alimenti con alto contenuto glucidico.

I carboidrati hanno una biodisponibilità altissima. Entrano nel circolo sanguigno in poco tempo! E’ chiaro quindi che un alto contenuto di Carboidrati non verranno utilizzati tutti e perciò stoccati in grassi. Perciò sarebbe buono fare:

  • Piccoli ma frequenti pasti così da non creare uno stato ipoglicemico.
  • Ridurre i cibi ad alto indice glicemico.

Importante anche assumere una adeguata quantità proteica. Infatti secondo LARN bisogna assumere 1gr x kg di proteine per le donne e 2gr x kg per gli uomini. Perciò se pesate 75kg e siete un uomo dovete necessariamente assumere 150gr di proteine.

Non dimentichiamo anche i grassi essenziali, sopratutto l’Omega 3. Questo grasso infatti permette di mandare un istruzione alle cellule di non produrre o stoccare lipidi! Chiaramente quindi l’Omega 3, come altri grassi essenziali, non vanno eliminati dalla dieta ma anzi integrati per le giuste funzioni metaboliche.

Non per ultimo, avere i giusti livelli di minerali e vitamine! Viviamo in un era di grande abbondanza dei macro nutrimenti ma dei micro nutrienti ne siamo sempre più poveri a causa dell’industrializzazione. Per tale motivo, oltre ad avere un effetto benefico a livello di body fat hanno un beneficio enorme per la salute, consigliamo la loro integrazione, almeno ciclicamente.

Accelerare il metabolismo? Ecco come fare e cosa sapere

Ti è piaciuto il post? Condividilo!